Pranoterapia a Jesolo

Bio-Pranoterapia e Pranopratica

Ritrovare l’equilibrio omestasico per il benessere dei piani fisico/emozionale/energetico.
PRANA Dal sanscrito Prāṇa o Ki nella cultura giapponese o Pneuma in quella classica europea, significa Vita ma anche Respiro e Spirito; esso è ovunque, in ogni cosa e in ogni essere vivente, dunque anche negli umani, il suo fluire ha la funzione di mantenere la vita e l’armonia delle attività in ogni aspetto e piano.

Il Prana viene assorbito attraverso la respirazione che veicola, oltre all’ossigeno ed agli altri elementi, anche la vitalità che l’aria contiene. Per questo, in tutte le tecniche olistiche il respiro ha un ruolo fondamentale poiché anche solo attraverso di esso è possibile controllare e regolarizzare eventuali squilibri e disfunzioni dell’organismo ristabilendo o inducendo la salute psicologica, emozionale e fisiologica.

Il Prana è anche assorbito attraverso l’attività dei Chakra che sono dei convogliatori energetici posti nei principali gangli nervosi, ma si trovano innumerevoli anche in altri punti lungo le principali e secondarie linee energetiche dell’organismo. Anch’essi concorrono al buon funzionamento dell’intero sistema e sono sensibili ad esso.

 

BIO-PRANOTERAPIA È una delle Discipline per il Benessere Naturale (DBN), oggi Complementari, che agisce profondamente nell’individuo riequilibrando deficit o sovraccarichi della struttura sottile dell’organismo riaccendendo la naturale capacità risanatrice negli stati di disarmonie emotive, fisiche, energetiche di qualunque genere. È una pratica antichissima che ha doppia valenza: preventiva, ristabilizzatrice e coadiuvante. Come forma preventiva e ristabilizzatrice è valida per il mantenimento e ristabilimento della persona a 360° stimolandone i processi vitali e rafforzandone l’equilibrio nel rispetto del suo benessere generale e del suo momento. Come coadiuvante perché può essere un valido aiuto al buon esito delle cure allopatiche (mediche), valenza che molti paesi europei, ma anche alcune regioni autonome italiane, hanno da tempo riconosciuto e adottato inserendo anche questa pratica presso i propri centri privati e ospedalieri. Tale ristabilizzazione è sempre un riequilibrio globale perché tutti i piani di ogni soggetto sono imprescindibilmente collegati e dipendenti l’uno dall’altro.

BIO-PRANOPRATICA ha la funzione di localizzare le zone di disequilibrio in ogni piano dei corpi fisico, emozionale, energetico della persona e di ogni essere vivente per apportarne l’azione riequilibrante. Un valido operatore è in grado di individuare tali disarmonie per agirvi attraverso la giusta ed individuale modalità che deve essere inserita in un serio programma di trattamenti.

 

PERCHÈ SCEGLIERE UN TRATTAMENTO DI BIO-PRANOTERAPIA Le frequenze delle emissioni di energia bio-fotonica in sinergia con le onde cerebrali (onde elettromagnetiche) e dalla disposizione amorevole da parte dell’operatore può essere un valido aiuto nell’accelerazione del riequilibrio della persona sia per migliorare il benessere, sia in caso di malattia o qualunque malessere fisico.

Agendo sul piano energetico (sottile) della persona, può venire trattato ogni genere disagio, sia di lieve che di grave entità perché agisce sulle cause e non sulla malattia in sé che non è altro che una risposta del corpo ad una sofferenza che oggi viene comunemente definita psico-somatica. Infatti è il corpo stesso che grazie alle emissioni di Prana si indurrà da solo a ritrovare il benessere perduto, a mantenerlo o migliorarlo. E’ possibile  trovare giovamento anche negli effetti fisici dovuti ai naturali cambiamenti della vita: climaterio, andropausa, menopausa; problemi dell’apparato riproduttivo: amenorrea, dismenorrea, metrorragia, dolore mestruale, ritenzione idrica pre e post mestruale ecc.; malesseri cronici quali mal di testa insistente o ciclico; dolori reumatici, articolari: osteoporosi, sciatica, nevralgie ecc.;, gastriti e altri disturbi di stomaco e intestino; risposte anomale del sistema immunitario o di origine auto-immune: artriti, Alzheimer, sindromi e sclerosi multipla ecc.; allergie e intolleranze alimentari; stanchezza cronica ecc.

E’ possibile  trovare giovamento anche sul piano emozionale in caso di tensioni e crisi emotive di vario genere; disturbi del sonno e dell’attenzione; stress da situazioni difficili o da eventi traumatici; depressioni, sbalzi di umore, ansie, fissazioni, reazioni immotivate, aggressività ecc.

 

 

COME SI SVOLGE UN TRATTAMENTO L’esperienza è molto dolce, calmante, rassicurante e spesso induce un profondo senso di Amore nel suo significato più alto. Il battito cardiaco, la pressione sanguigna ed il respiro si regolarizzano, spesso si induce un breve sonno ristoratore o un profondo rilassamento in cui è possibile avvertire lo scorrere sul corpo del calore e delle vibrazioni praniche specialmente nei punti in cui esistono delle disarmonie in uno o più piani. Alla fine del trattamento in genere il soggetto si ritrova molto più rilassato e vitale e in uno stato di benessere che si protrae per giorni. La persona viene invitata a stendersi vestita e scalza sul lettino – qualche volta seduta, in genere viene coperta da un telo o plaid; spesso vengono utilizzati anche altri ausili quali pacate vibrazioni sonore, emissioni cromatiche o profumi naturali per favorire la comunicazione pranica tra donatore e ricevente. L’operatore si avvale di svariate tecniche adattandole e modulandole secondo le necessità e la risposta del soggetto, agisce con l’utilizzo delle mani e/o canalizzazioni energetiche, può trattare in prossimoterapia (ca 5/40 cm dal corpo) o in lievissimo contatto fisico sui principali centri fisici o sulle zone malate e sempre nell’assoluto rispetto della sensibilità del ricevente.

 

DURATA La durata di un trattamento varia mediamente da 15 a 45 minuti e deve essere inserito in un serio programma che dopo la prima seduta ed il colloquio viene indicato dall’operatore. Un ciclo di trattamenti ha in genere una cadenza di una o due volte alla settimana, ma anche ogni giorno per un numero indicativo di 6/12 trattamenti, ma varia a seconda della ricettività e della situazione del soggetto nonché della serietà del/dei disagi.

 

 

INFORMATIVA Un serio operatore di Discipline Bio-Naturali (DBN) per il Benessere – oggi Complementari, è in possesso di regolari attestati di frequenza di scuole serie e accreditate, ha sostenuto tutti gli esami relativi ed ha praticato per un tempo sufficiente sotto la guida di uno o più operatori esperti. Egli non compie nessun atto medico e nel rispetto del proprio codice deontologico non induce mai e per alcun motivo un soggetto a sospendere o modificare eventuali cure allopatiche (mediche), anzi cerca sempre di favorirne i benefici supportando, integrando e collaborando con il medico nell’esclusivo interesse globale della persona che si rivolge a lui.

Condividi questa pagina su:Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Print this page
Print

Commenti

commenti

Posted in Approccio Fisico and tagged , , , , .

Lascia un commento