Perchè scegliere H.A.M.O.R.S.

 

  • Perché scegliere questo tipo di struttura didattica?(cioè 1 anno base + specializzazione di 1 o 2 anni)

Perché spesso capita che dopo aver iniziato un corso, ci si accorga che non fa per noi, con inutile dispendio di tempo e denaro. Con la nostra modalità questo rischio sarà annullato o molto raro dato che si sceglierà l’indirizzo anche dopo aver sperimentato le tecniche.

 

  • Perché scegliere una didattica multi-disciplinare?

Perché spesso capita agli operatori di frequentare vari corsi nell’arco della carriera con costi e tempo notevoli. Con il nostro sistema che raggruppa in ogni specializzazione delle discipline correlate (es. percorso Energie o Verde ecc.) è possibile sviluppare la preparazione di varie discipline attinenti tra loro, in modo più logico e funzionale oltre che più economico.

 

  • Perché scegliere questa Accademia?
  1. a) perché i suoi Docenti sono persone capaci e preparate in modo trasversale; b) perché il suo sistema è innovativo: prevede anche la collaborazione studente-docente e studente-studente con la formazione di gruppi di lavoro anche di carattere interdisciplinare ed extrascolastico; c) perché l’Accademiaoffrela collaborazione di: – Gruppi di Ricerca e i loro lavori; – Tutor affinché ogni iscritto abbia la massima possibilità di prepararsi entro i termini del proprio corso; – Operatori competenti per ogni confronto.
  2. d) Il monte oredel percorso didattico è allineato con le più serie accademie europee.

 

  • Perché un Operatore H.A.M.O.R.S. è un Professionista alla fine del corso professionalizzante?

H.A.M.O.R.S. è una Accademia professionalizzante iscritta al CoLap (Coordinamento Libere Associazioni Professionali) e alla conclusione positiva del percorso formativo di specializzazione e di tirocinio, consegnerà un Attestato Accreditante di Formazione. I Crediti formativi possono essere utilizzati anche per assolvere all’obbligo di formazione dei lavoratori dipendenti e non.

 

L’ACCADEMIA

rappresenta una delle espressioni principali della vita dell’associazione e nasce con l’intento di offrire:

  1. a) Una affidabile preparazione sui fondamentali aspetti della conoscenzarappresentata dallo studio delle scienze naturali necessarie a formare un soggetto, un professionista e/o un ricercatore capaci nella propria materia a prescindere dal tipo di specializzazione; nonché di tutte quelle discipline necessarie per vivere meglio e compiere correttamente il proprio lavoro.
  2. b) Accesso adiversi percorsi formativi di specializzazionedi differente durata, per diventare Operatore Multidisciplinare nel filone scelto. Si è infatti voluto unire alcune discipline in gruppi tra loro complementari, la cui conoscenza plasma delle figure di speciali operatori davvero completi e preparati, in grado di utilizzare gli strumenti ricevuti per adattarli alle necessità e alle diversità dei propri assistiti, ma anche per poter creare delle proprie modalità di approccio delle tecniche lavorative e/o accedere alla sfera della Ricerca.
  3. c) Un luogo di pratica, di confronto e di crescitasia durante il percorso formativo che dopo, grazie alla collaborazione con figure professionali interne ed esterne all’accademia, con gli studenti, il Gruppo di Ricerca, ma anche grazie a convegni, Eventi, giornate divulgative, esperienze all’interno e all’esterno dell’associazione. L’intento ultimo di Hamors è crescere ed evolvere in un ambiente sano, aperto, collaborativo e volto al bene del singolo e di ogni essere.

 

Cosa significa essere Operatore H.A.M.O.R.S.

– avere una approfondita conoscenza grazie a studi specifici oltre che una consolidata esperienza; – avere una buona capacità empatica verso tutti gli esseri; – possedere conoscenze di base delle Scienze Naturali e Sanitarie, di discipline specifiche relative all’indirizzo scelto oltre che delle funzionalità bio-elettromagnetiche dell’organismo, delle leggi base dell’omeostasi bioenergetica e dell’interazione di campo fra esseri umani e tutti gli altri esseri;

– essere a conoscenza della corretta prassi della propria attività senza sconfinare in ambiti sui quali non si è preparati; – essere a conoscenza che le Discipline Integrative Naturali, se mal somministrate, possono creare danno, tanto quanto le cure mediche; – saper somministrare le proprie discipline con lo scopo primario di indurre il benessere dell’assistito favorendo in esso maggiori responsabilità sul proprio ben-essere, sullo stile di vita, sui comportamenti, sulla scelta dei migliori stimoli e su una migliore gestione delle risorse vitali nell’equilibrio armonico di tutte le funzioni psico-fisiche-energetiche; – saper interagire con gli individui per favorire il loro sviluppo culturale, civile, solidale nei rapporti, la pace, l’integrazione delle diverse culture, religioni, collettività con finalità etiche e spirituali; – poter avere un approccio fraterno verso l’assistito, rispettoso e soprattutto amorevole sapendo che, senza esplicita richiesta di una persona, non dovrà utilizzare le proprie capacità né manifesterà opinioni date dalle proprie conoscenze; – essere a conoscenza che il proprio intervento non è un atto medico, che non si deve effettuare diagnosi, non si deve prescrivere né consigliare farmaci di alcun tipo (a meno che non si sia un medico); l’intervento deve essere soltanto di sussidio complementare all’opera del soggetto stesso o, in caso di patologie, dei medici accanto ai quali si affiancherà in piena collaborazione, senza mai contrastarne l’opera né le cure e prescrizioni; – osservare il segreto e la totale discrezione riguardo a alle informazioni confidate dall’assistito durante i trattamenti tenendo informato, se necessario e su consenso dell’assistito, soltanto il medico curante; – sapere di dover sempre informare l’assistito dei tempi, dei metodi che si intendono utilizzare per cercare di favorire e stabilizzare il suo stato di benessere nel minor tempo possibile, operare senza presunzione e senza creare aspettative infondate; – sapere di dover rispettare le norme di legge relative alla propria professione e alle discipline con le quali si opera; – conoscere e utilizzare i moduli ed i questionari che dovranno essere letti, compresi e sottoscritti dagli assistiti; – conoscere le normative in materia fiscale che riguardano la propria professione.

 

I vantaggi di aver frequentato questa Accademia – essere sempre informati sulle novità e sui corsi di aggiornamento importanti anche dopo la formazione; – avere a disposizione la consultazione degli studi, delle indagini e dei dati della Sezione di Ricerca scientifica, dei libri e del materiale a disposizione dello studente e dell’associato; – essere inseriti nel database e nel sito dell’Accademia; – poter collaborare nelle attività dell’associazione, sia nell’istruzione che nella ricerca.

 

Condividi questa pagina su:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Commenti

commenti